ORTOCHERATOLOGIA

CENTRI VISIONE SALUTE

VEDERCI MEGLIO SENZA INTERVENTO CHIRURGICO NEI CENTRI VISIONE SALUTE DEL Dr BELOTTI

ortocheratologia bologna lenti a  contatto notturne bologna
FORUM - ORTOCHERATOLOGIA

ORTOCHERATOLOGIA

VEDERCI MEGLIO, MIGLIORARE LA VISTA, ELIMINARE LA MIOPIA L'IPERMETROPIA E L'ASTIGMATISMO, SENZA INTERVENTO CHIRURGICO NEI CENTRI VISIONE SALUTE Coordinatore Scientifico Matteo Belotti
"Le nuove frontiere dell'orthocheratologia"
Leggi l'articolo

GUARDA IL FILMATO DEL TG5

" Ortocheratologia Cenni storici "

DORMENDO AVVIENE UN DOLCE MASSAGGIO CHE ELIMINA IL DIFETTO VISIVO

Ne parliamo con il Coordinatore Scientifico Matteo Belotti Ottico Optometrista:CENTRI-VISIONE-SALUTE- Fondatore e Coordinatore Scientifico Matteo Belotti Optometrista

La storia dell'orthocheratologia è abbastanza recente, solo verso gli anni sessanta furono fatte  dichiarazioni stravaganti di una "cura" per la miopia, e solo negli anni '70 / '80 vennero pubblicati rapporti di alcuni studi per lo più negativi. Questa procedura aveva comunque suscitato molto interesse in alcuni applicatori di lenti a contatto, che hanno raffinato la tecnica con nuove geometrie  grazie anche all'avvento di nuovi materiali.In principio, nel 1948, si applicarono le prime lenti a contatto corneali rigide in PMMA. Questo materiale con una ottima stabilità dimensionale,  quindi affidabile nel mantenere costante il raggio di curvatura della lente stessa, venne impiegato per molti anni sino ai giorni nostri. Essendo il PMMA un materiale non gas permeabile, non permetteva all'ossigeno, che arriva alla cornea solo per contatto e attraverso le lacrime, di  arrivare perfettamente nella parte centrale della zona ottica corneale.Si costruirono  lenti a contatto più piatte rispetto al raggio di curvatura della cornea, per favorire il ricambio lacrimale al di sotto della lente applicata per compromettere il meno possibile il metabolismo corneale, altrimenti alterato.

<< Pag.indietro .................................    la storia dell'ortocheratologia......................................... Home Page>>


Jensen (1962 ) fu la prima persona a presentare i risultati di uno studio da lui condotto di  "orthofocus"  alla conferenza internazionale: Society of Contact Lens Specialist. "Applicando lenti più piatte si verificava un appiattimento corneale che in occhi miopi poteva compensare  diversi quarti di diottria"
Da allora sono stati fatti veri e propri passi da gigante, grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi materiali impiegati.

Ma cos'è l'Ortocheratologia?

INFORMAZIONI DI ORTOCHERATOLOGIA

Per capire esattamente cos'è l'orthocheratologia basta conoscere cosa è possibile fare con essa.
Questa tecnica, eseguita da professionisti, permette di ridurre, modificare o eliminare un difetto visivo( miopia ipermetropia astigmatismo) mediante un' applicazione di lenti a contatto programmata. Nei nostri studi, a causa dell'alta percentuale di casi complessi e diversamente non risolvibili, si utilizza da molti anni la procedura ortocheratologica, al fine di regolarizzare i pavimenti cellulari corneali alterati da interventi chirurgici o perforazioni accidentali.

Ortocheratologia in contattologia clinica

1 Orthocheratologia per la riduzione della miopia
(è possibile eliminare anche l'ipermetropia e l'astigmatismo)
"Matteo Belotti 2002"
topografia corneale  in 3Dd Profilo corneale prima del trattamento in modalità 3D.
topografia corneale in 3D post trattamento Profilo corneale dopo il trattamento Orthocharatologico in modalità 3D.
 
2 Contattologia clinica con ortocheratologia per il rimodellamento corneale per le aberrazioni indotte dalla chirurgia refrattiva, incisionale o fotoablativa (Lasik , PRK, RK) "Matteo Belotti 2000"
lasik con zona ottica decentrata Indagine topografica del profilo corneale dopo intervento chirurgico con evidente zona ottica decebtrata
lasik con zona ottica trattata mediante lente a contatto castomizzata Indagine topografica del profilo corneale dopo trattamento di moldin corneale mediante lente a contatto castomizzata
 
3 Orthocheratologia per il rimodellamento corneale per le aberrazioni provocate da perforazioni corneali o da  distorsioni corneali dovute da cheratocono, cheratoplastica perforante e lamellare."Matteo Belotti 2000"
topografia corneale post-trauma inregolare  Profilo corneale alterato da una perforazione da corpo estraneo con forti aberrazioni delle immagini percepite dal paziente.
topografia corneale post-trauma regolarizzata  Profilo corneale regolarizzato da lente orthocheratologica con riduzione delle aberrazioni delle immagini percepite dal paziente ed aumento dell'acuità visiva prima non sodisfacente.

Clicca !!! per leggere alcune esperienze personali

FORUM DI ORTOCHERATOLOGIA.

  Question & Answers
Avvisi per i pazienti e la comunitą scientifica. Per informazioni di carattere tecnico-scientifico inviate una e-mail direttamente al Coordinatore Scientifico Matteo Belotti CENTRI VISIONE SALUTE Tel 346 6216 894

Centri Visione Salute è su Facebook Clicca qui e segui tutto VISIONE SALUTE è su Facebook Centri Visione Salute è su Facebook

note legali

Torna a Home Page

<< Pag.indietro..........................................................................................................................................................